Samuel Stern (Bugs Comics) – Anteprima Cartoomics 2019

Scritto da Paolo M.G. Maino

6 Mar, 2019

 

Cartoomics è ormai da anni un’occasione importante per presentare o lanciare nuovi esperimenti del fumettomondo (ovviamente dopo Lucca Comics!) e tra le tante presentazioni che stanno suscitando curiosità è  sicuramente da segnalare l’incontro che si terrà Sabato 9 marzo alle 18.15 e che avrà come oggetto l’affacciarsi coraggioso nelle edicole d’Italia a partire da novembre (e quindi Lucca sarà un altro momento importante sicuramente) di Samuel Stern, un nuovo fumetto mensile seriale di genere horror edito da Bugs Comics.

Avete sentito bene: fumetto seriale di genere horror mensile e aggiungo delle classiche 94 pagine! Coraggio, determinazione e incoscienza – forse – animano i tipi di Bugs Comics e solo per questo vanno già sostenuti e guardati con simpatia.

 

Ma chi è Samuel Stern? Riportiamo la presentazione sinteticissima apparsa sulla pagina Facebook dell’evento:

«Chi è Samuel Stern?
Nel cuore di ogni essere umano c’è un’oscurità profonda.
In quel luogo le voci degli altri diventano sgradevoli sussurri, si spegne ogni ricordo della luce del giorno e con esso ogni aspettativa di speranza e spontaneità. L’essere umano diventa estraneo a sé stesso. E la Morte sembra il male minore.
In quel vuoto dell’anima, a volte entra qualcosa. Qualcosa di antico e innominabile, diverso e familiare al tempo stesso, combattuto dagli uomini sacri delle varie tradizioni. Coloro che, spezzati dalla vita, gettati nell’Abisso, hanno avuto la forza di tornare, guardare in faccia i propri demoni e combattere quelli altrui. Questa è la storia di uno di quegli uomini».

 

Il volto di Samuel Stern è intenso, scavato e con barbetta un po’ da hipster alla moda. E nella grafica della testata un segnale importante è quella croce rovesciata sulla lettera U. Unica altra immagine che penso sia legata è quella di questo oscuro e rassicurante personaggio che fa da immagine copertina su Facebook della pagina personale di Gianmarco Fumasoli.

E a proposito di Fumasoli… da chi è composto lo staff creativo? Due nomi sono sicuri: Gianmarco Fumasoli appunto e Massimiliano Filadoro da cui per quel che si capisce è scaturita l’idea. Ma a collaborare c’è anche Luca Blengino che in un post su Facebook ha dichiarato «che a lavorarci su mi sto divertendo un fottìo, e sto imparando un sacco di cose interessantissime – siccome questo modello narrativo è piuttosto distante da quasi tutto quello che mi è capitato di fare finora». E mi pare un nota bene molto interessante.

Noi di FumettiAvventura cercheremo di scoprire qualcosa di più a Cartoomics! Seguiteci!
E ricordatevi che per i fumetti non solo Bonelli che vivranno un momento importante a Cartoomics c’è anche Ananke di Candita e De Rosa di cui abbiamo parlato recentemente.

Ti potrebbero interessare

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *