La TopFa di Giugno 2020

Scritto da Paolo M.G. Maino

3 Lug, 2020

Il mese di giugno per chi vi scrive è generalmente molto complesso per tutti gli impegni di fine anno scolastico e anche giugno 2020 non si è rivelato da meno, anzi l’emergenza COVID ha di fatto ulteriormente amplificato quella complessità.

Ma per fortuna tra le pieghe dello spazio tempo sono riuscito a leggere una buona dose mensile di fumetti e di fumetti Bonelli in particolare. Posso quindi presentarvi qual è il mio personale medagliere per le uscite datate giugno 2020.

Pronti? Anche ad essere ben poco accontentati? Suvvia, è un gioco!

 

La TopFa di Giugno 2020

 

Medaglia di bronzo

Dylan Dog Old Boy n.1 di Contu, Baraldi, Montanari & Grassani

 

Raul e Gianluca Cestaro

 

La coppia di donne della paura Baraldi e Contu offrono all’immarcescibile duo Montanari e Grassani due storie che davvero hanno il sapore fresco del vecchio Dylan (l’ossimoro è voluto). Se il buongiorno si vede dal mattino, la collana rinnovata del Maxi (meno pagine ma frequenza portata a bimestrale ossia di fatto 12 storie all’anno come per la serie regolare) ci darà delle soddisfazioni!

 

Medaglia d’argento

Tigre – Nathan Never n.349 di Medda e Maresca

 

 

Medda ha un passo in più nelle storie di taglio poliziesco e ancora una volta lo dimostra nel numero 349 di – settimo numero (di 9) dell’intrigo internazionale. Su un tema scottante (il fine vita o meglio l’accanimento terapeutico) lo sceneggiatore imbastisce un serrato numero autoconclusivo che si lega però alla macrotrama. Una miniserie che è decollata e che ora sta per arrivare a destinazione. Un solo desiderio: ripartiamo da queste novità e da questo rinnovamento narrativo. Ho trovato un Nathan più vivace (allegro anche!), più libero, più sfrontato. Ottima prova di Luca Maresca che alla prima su Nathan Never sembra già un navigato disegnatore dell’ex-Agente Alfa.

 

Medaglia d’oro

La vendetta delle ombre – Texone n.36 di Boselli e Carnevale 

 

Texone 36

Non c’è scampo! Là dove arriva, suscita grandi reazioni (a volte contraddittorie come in alcuni casi anche per questo ennesimo ottimo albo) e questo è possibile solo per le grandi opere che trascendono o semplicemente mostrano  la grandezza di un medium e lo esaltano. Il Texone di Boselli e Carnevale è un capolavoro da tanti punti di vista e si inserisce nell’ottima serie di Texoni degli ultimi anni! Medaglia d’oro scontata ma meritatissima per una storia che gioca anche su situazioni horror e misteriosi come da tradizione legata alla creatura di GL Bonelli e Galep.

Ti potrebbero interessare

La TopFa di Settembre 2020

La TopFa di Settembre 2020

Un settembre che ci ha messo in difficoltà. Devo ammettere che questo medagliere ha avuto tanti concorrenti che...

La TopFa di Agosto 2020

La TopFa di Agosto 2020

Estate è tempo di scorpacciate a base di fumetti perché in Bonelli oltre alle uscite regular ci sono anche gli...

La TopFa di luglio 2020

La TopFa di luglio 2020

La rovente (si fa per dire) estate del COVID-19 si porta dietro tante nebbie e nuvole per la seconda parte del 2020 e...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *